Oscar dell'Imballaggio: la seconda volta non si scorda mai

 

Per il secondo anno consecutivo SmileSys si aggiudica il prestigioso Oscar dell'Imballaggio promosso dall’Istituto Italiano Imballaggio e patrocinato dal Corriere della sera e Conai.

 

Novità ⋅ 4 maggio 2016

  • Oscar dell'Imballaggio: smilesys premiata
  • Smilesys vincitrice dell'oscar dell'imballaggio per la seconda volta
  • Oscar dell'Imballaggio 2016
  • Oscar Imballaggio: seconda vittoria per Smilesys
  • smilesys all'Oscar dell'Imballaggio

Un successo costruito sulla ricerca e sull’innovazione, sull’industria che punta al risparmio energetico e alla salvaguardia dell’ambiente. Lo SmileLite si presenta oggi al mercato come la soluzione più innovativa nel settore del packaging per alimenti.

 

È un’innovazione tutta italiana, nata da SmileSys è creata con la collaborazione di Besana e Bioplast, una rete di aziende italiane che da nord a sud ha portato questo prodotto sul gradino più alto della categoria overall nel prestigioso Oscar dell’Imballaggio.

 

La pellicola è una sottile membrana 100% PET riciclabile che, grazie allo speciale materiale adesivizzato prodotto esclusivamente da Ritrama con brevetto SmileSys, permette una perfetta richiusura della confezione per svariate volte anche dopo la prima apertura, limitando così gli sprechi alimentari ed il consumo di materie plastiche di oltre l’80% rispetto alle soluzioni standard con coperchio.

 

Con i suoi 0,1 mm di spessore, lo Smile Lite, oltre a ridurre in modo impressionante gli spazi necessari per lo stoccaggio della materia prima, lo spazio d’ingombro del pack completo a fine produzione e gli automezzi richiesti per il trasporto, permette anche di limitare le emissioni di CO2 nei processi produttivi (oltre il 90% Kg di co2 in meno prodotta), la quantità di rifiuti plastici da smaltire e i costi per produrre il pack.

 

Il nostro Smile Lite è prodotto in bobine e completamente personalizzabile in termini di grafica, formato e dimensioni dell’apertura.

 

Certo, per cambiare il mondo di strada da fare ce n’è, noi intanto abbiamo cominciato.

 

#oscardellimballaggio